Politica
Riforma del mercato del lavoro.
Tg5 | 19-06-2012 | Orario: 12:58 | Durata: 02:13

Interventi e citazioni nella notizia

Crea un avviso email
politica italiana per usare un termine calcistico possiamo dire che pressing del Governo per cercare di far approvare la riforma del lavoro entro la fine del mese entro il ventotto giugno prima del vertice europea della seta monta uno il Governo si prepara a fare un passo avanti sulla vicenda degli ESU dati ai sessantacinque mila ex lavoratori à tutelati se ne potrebbero aggiungere altri cinquanta mila il ministro Fornero sta studiando le carte ed oggi pomeriggio fare il punto della situazione al Senato intanto fa sapere nessun dogma attivismo ma una situazione da verificare nel tempo sulla quale se necessario bisogna essere disponibili a cambiare qualcosa in effetti i dati forniti dall'INPS andrebbero in parte ridimensionati detta centonovanta mila iniziali quasi la à centottanta mila si troverebbero in una posizione di incertezza mentre per altri ottanta mila servirebbe una tutela il problema è quello dei fondi servono altri quattro miliardi nei prossimi sei anni un sentiero strettissimo ma non impossibile mentre se la cifra totale ditta centonovanta mila dovesse venire confermata la cifra salirebbe a venti miliardi che rischierebbe di vanificare l'impatto della riforma pagate in fretta e furia fine due mila undici Governo à cercare oggi di andare oltre la fine del due mila tredici di ipotizzare anche delle soluzioni per gli anni a venire certo noi possiamo andare la fine della storia e con il rito continua l'importante tracciare un programma sulla base anche delle risorse che sono disponibili non possiamo ù permetterci di pagare le persone netta attiva per crescano dal tessuto produttivo non possiamo ù affrontare e pretendere di risolvere i problemi di eccedenza di personale di crisi occupazionale aziendale e mettendo le persone infliggere come facciamo con la cassa integrazione per anni il Governo appare intenzionato a risolvere la questione rapidamente lo ha confermato anche il Ministro per lo sviluppo passa questa mattina probabile quindi che la soluzione venga inserita nel disegno di legge per la riforma del lavoro che Tremonti intende vedere approvata prima del vertice europeo previsto Bruxelles per il ventotto giugno ma il Parlamento oggi
Le trascrizioni sono automatiche pertanto sono soggette ad errori. Leggi qui la limitazione di responsabilita' riguardante le trascrizioni e i sottotitoli
Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva Torre Argentina Società di Servizi S.p.A. - P.Iva 01956561003 info@centrodiascolto.it