Politica
Parata del due giugno nel segno della sobrietà. Polemiche da parte delle opposizioni.
Tg3 | 02-06-2012 | Orario: 14:20 | Durata: 02:28

Interventi e citazioni nella notizia

Crea un avviso email
buongiorno dalla ditte à e à per superare le emergenze e il messaggio che Napolitano ha voluto in gara prese nel giorno dell'anniversario della Repubblica le celebrazioni si sono aperte con un minuto di silenzio per le vittime delle terre nota il Capo dello Stato ha ringraziato la Protezione civile una parata in attorno minore che ha innescato polemiche soprattutto da parte bello sentiamo sono fatti e il silenzio che apre quest' anno la parata di due giugno il figlio Parisi di quello spirito di à e à nazionale che ieri il Presidente Napolitano porta motivazioni dei tempi fosse necessario celebrare la festa della Repubblica è una sensazione unica indifferibile vivere Fori imperiali ì silenzio anche da raccontare quando passano davanti al Presidente della Repubblica anche quella dei dettagli e i costi legati a Roma capitale é furono loro assegnare con la breccia di Porta Pia la indicazioni di Roma l'Italia il venti settembre del mille ottocentosettanta solo la Brigata Sassari per la sua à è stato concesso di mantenere il suo piano assenti i grandi mezzi corazzati infelice tricolori sotto la tribuna d' onore invece di tentare di religioni Emilia Lombardia e Veneto e delle province di Modena Reggio Ferrara Bologna lo dico e Mantova le ù colpite dal sisma un due giugno quindi improntato subita à e pubblico del Presidente Napolitano come segno di à alle popolazioni che zone terremotate un momento di unica per porre anche al centro dell'attenzione disagi e à operative i scrive ai prefetti al comprensibile malesseri di tanti giovani incerti per il loro futuro ma restano le critiche di Italia dei Valori e lega Nord che denunciano spetti il mancato rispetto delle vittime dissenso manifestato con la sua assenza del sindaco di Roma ne vanno polemiche strumentali replica con durezza dei Fori imperiali di debiti Cicchetti dicendo che si è stata una parata sobria è il segno della à della festa della Repubblica e non troviamo sempre modo per polemizzare veramente una cosa marchi credono poi di dire uno pensa di riguadagnare à facendo le sceneggiate non vedendo cui ma una cosa ridicola è veramente da mettere mai le carte
Le trascrizioni sono automatiche pertanto sono soggette ad errori. Leggi qui la limitazione di responsabilita' riguardante le trascrizioni e i sottotitoli
Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva Torre Argentina Società di Servizi S.p.A. - P.Iva 01956561003 info@centrodiascolto.it