Cultura e spettacolo
Riflettori puntati a Bologna su tre sculture di Michelangelo Buonarroti.
Tg2 | 20-04-2012 | Orario: 20:29 | Durata: 01:34

Interventi e citazioni nella notizia

Crea un avviso email
l'attenzione parte in Italia Bologna riflettori puntati su tre sculture di Michelangelo rinviata francescano cerino osserva potente quasi sempre assai diverso dall'altro Angelo dalle dodici forme rinascimentale con cui doveva armonizzarci il San Petronio invece identico per un omaggio a quello scolpito da Jacopo della Quercia che Michelangelo stima ma camminata poi San producono quasi un' anticipazione del David quel genio Buonarroti ì dieci anni dopo e dalla forza espressiva mai vista prima sulla con totalmente la chiarezza la forza l'anima di Michelangelo che egli sapeva trasferire nel mondo Marmo questa à di à profonda che lo caratterizzano tre capolavori dimenticati nella basilica di San Domenico a Bologna proprio sulla tomba del santo era il mille quattrocentonovantaquattro Michelangelo lascia a Firenze alla volta di Bologna dove venne casualmente ospitato dal nobile adoperando mi ì parlare di sculture quando il popolo Michelangelo era stato in qualche modo arrestato é non aveva pagato la tassa per entrare a Bologna rapporto abbazia di San Domenico mancata sculture é era morto lo scultore precedente Nicola De Marchi richiedessero voleva realizzare frangenti subito di ì presi diciotto Ducati é San Petronio dodici parlando la logica interventi à non sappiamo per esempio a quel tempo Michelangelo aveva diciannove anni e mezzo mangia l'indubbia grandezza che sono quattro anni dopo ò il capolavoro per le à
Le trascrizioni sono automatiche pertanto sono soggette ad errori. Leggi qui la limitazione di responsabilita' riguardante le trascrizioni e i sottotitoli
Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva Torre Argentina Società di Servizi S.p.A. - P.Iva 01956561003 info@centrodiascolto.it