Cronaca e costume
sequestrate strutture psichiatriche e giudiziarie in Sicilia per degrado
Tg1 | 28-07-2011 | Orario: 25:15 | Durata: 01:21

Questo contenuto e' disponibile solo ai registrati al sito. Puoi facilmente registrarti tramite Facebook. Ti preghiamo di leggere attentamente (prima della registrazione al sito) le clausole della privacy. Clicca sul bottone Connetti con Facebook per registrarti.

Registrati
Registrati usando Facebook
The Apache Solr search engine is not available. Please contact your site administrator.

Interventi e citazioni nella notizia

Crea un avviso email
condizioni di radicale e degrado ì Ignazio Marino presidente della commissione d' inchiesta sul servizio sanitario nazionale ha motivato il sequestro di alcune strutture psichiatriche giudiziarie in Sicilia e Toscana da Firenze Walter da ricchi per ora solo due ali dell'ospedale psichiatrico giudiziario di Monti gruppo fiorentino sono state sequestrate ma se entro sei mesi non ci à un adeguamento requisiti minimi previsti dalla legge l'intera struttura à chiusa il sequestro è stato disposto della commissione parlamentare d' inchiesta sull'efficacia ed efficienza del servizio sanitario nazionale presieduta dal senatore Ignazio Marino il provvedimento è stato preso é nell'ospedale psichiatrico mantenendo le condizioni igienico sanitarie clinico assistenziali strutturali e quindi sarebbe leso il diritto fondamentale alla salute tradotto vuol dire che da parte dell'ospedale psichiatrico sequestrata era cadente inadatto ad ospitare esseri umani bisognosi di cure e che prima di di aprirla va restaurata ma non è che il resto dell'ospedale sia in condizioni molto migliori tanto che la commissione parlamentare ha dato tempo centottanta giorni per gli adeguamenti le due ali messe sotto sequestro invece la commissione chiede lo sgombero dei pazienti entro trenta giorni ed adeguamento dei sistemi antincendio non funzionanti entro quindici giorni
Le trascrizioni sono automatiche pertanto sono soggette ad errori. Leggi qui la limitazione di responsabilita' riguardante le trascrizioni e i sottotitoli
Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva Torre Argentina Società di Servizi S.p.A. - P.Iva 01956561003 info@centrodiascolto.it