Politica
Passera: "Il peso fiscale è molto elevato, non pensiamo a nuove tasse. Obiettivo è evitare l'aumento dell'IVA".
Tg La7 | 19-06-2012 | Orario: 13:29 | Durata: 02:30

Interventi e citazioni nella notizia

Crea un avviso email
staremo a vedere si trovava a tagliare ad arginare a cercare di ridurre il debito in ogni direzione naturalmente in questo senso molto à fare anche quello che il Consiglio o dei Ministri à alla prossima settimana la prima fase della tanto chiacchierata spending review si tratta in termini di cifre di cinque miliardi di euro da recuperare entro la fine di quest' anno si tratta di un obiettivo da centrare assolutamente in questo senso il ministro à stato chiaro è un obiettivo da centrare per non toccare di l'obiettivo del Governo rimane quello evitare a ottobre l'aumento dell'IVA parola di Corrado Passera che dai microfoni diradi anch' io conferma il progetto di Palazzo Chigi di risparmiare entro quest' anno cinque miliardi di euro dei tagli alla spesa pubblica per evitare il rialzo dell'aliquota IVA al é per cento beni quindi ù cari carburanti inclusi minore potere d' acquisto ù infrazione per il ministro non è spazio per introdurre nuove tasse é il peso fiscale à troppo elevato e quindi è escluso che si possa introdurre una nuova tassa sui patrimoni insomma la strada maestra resta il taglio alla spesa della pubblica amministrazione che la prossima settimana il Consiglio dei Ministri dovrebbe varare il piano di tali preparato dai ministri Giarda e patron i diritti con la consulenza di Enrico Bondi dovrebbe prendere corpo e dalle indiscrezioni che circolano non si tratterebbe solo di una sforbiciata l'acquisto dei beni e servizi ma ci sarebbero anche accorpamento di Province è tale della spesa destinata ai dipendenti pubblici sugli statali sarebbe per abbattersi una stretta che riguarderebbe non solo gli stipendi ma anche il numero dei dipendenti Giarda vorrebbe un taglio lineare del cinque per cento alle piante organiche di molte amministrazioni à ridotte all'osso per precedenti blocchi del turnover mentre per gli statali che hanno superato i sessanta anni di à si pensa di usare la à con l'ottanta per cento dello stipendio per due anni e accompagnati ì al prepensionamento ipotesi contestata dai sindacati per i quali si creerebbero in questo modo altri soldati e a proposito della proposta del sottosegretario politico di fare meno giorni di fare il nome della à Passera ha detto la crescita e la grande sfida che dobbiamo affrontare tutti insieme con un grande sforzo di concertazione e poi per la prima volta da quando il ministro ricordiamo anche delle infrastrutture ha parlato del ponte sullo Stretto di Messina l'opera ha sentenziato non è prioritaria
Le trascrizioni sono automatiche pertanto sono soggette ad errori. Leggi qui la limitazione di responsabilita' riguardante le trascrizioni e i sottotitoli
Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva Torre Argentina Società di Servizi S.p.A. - P.Iva 01956561003 info@centrodiascolto.it